Benvenuti in hotelValleCamonica:

la Valle dei Segni e dei laghi

Punti di iteresse

Bassa Vallecamonica

SPECIALE 2015/16 FREE SKI

SPECIALE 2015/16 FREE SKI

ANCHE PER IL 2015/16 Prenota una notte negli hotel di Boario Terme e Angolo, per ogni notte riceverai 1 ski pass gratuito

L'antico castello dei Federici a Gorzone è ricordato dalle cronache già nel XII-XIII secolo anche se oggi appaiono evidenti soprattutto gli interventi successivi di epoca moderna che l'hanno trasformato in dimora signorile. La struttura è arroccata su un dosso al confine tra la Valle Camonica e la parte terminale della Val di Scalve, inserito nel borgo antico di Gorzone dal quale è separato da una cinta murata. All'esterno si possono ammirare lo splendido parco, la facciata decorata con port

Una perla naturale di affascinante bellezza è il Lago Moro, posto a 381 mt e facilmente raggiungibile a piedi sia dalla frazione di Corna, che da Bessimo; una piacevole passeggiata attraverso boschi di castagni e strade sterrate permette di ammirare lo specchio d’acqua dall’alto con i suoi meravigliosi colori. Presso il piccolo borgo di Capo di Lago si trova il nuovo Centro di Documentazione, che raccoglie le recenti ricerche archeologiche svolte nell’area.

Il Parco Comunale di Luine è situato su una collina sopra Darfo Boario, delimitata dai Fiumi Oglio e Dezzo. Nell’epoca Quaternaria, dopo lo scioglimento dei ghiacci, la zona comincia a essere ricoperta da flora alpina, e vede il passaggio di gruppi di cacciatori nomadi che, a partire dal X secolo a.C., lasciano sulle rocce le prime incisioni rupestri. La collina viene poi abbandonata per un lungo periodo, per essere riscoperta durante il Neolitico, come testimoniato dalla ripresa delle istoriazi

Montecampione è una moderna stazione di villeggiatura, situata nel cuore della Valle Camonica, da cui si può scorgere il lago d'Iseo. A circa 100 Km da Milano e da Verona, 60 da Brescia, 55 Km da Bergamo, Montecampione è facilmente raggiungibile da tutto il centro nord: si trova a 11 Km dalla strada principale che conduce al Passo del Tonale. Ogni anno circa 200.000 persone visitano questa località e di queste la metà sono frequentatori assidui. La vicinanza al luogo dove sono state rinvenute le

Il santuario di Santa Maria della Neve è composto da un’unica aula absidata, ancora goticheggiante, divisa in tre campate ad archi acuti. La semplice facciata esterna ha un coronamento ad archetti ed un portalino rinascimentale decorato in arenaria rossa, con una statua della Madonna con Bambino nella lunetta. La chiesa presenta una straordinaria serie di affreschi: l’incarico di decorare il santuario fu affidato a Gerolamo Romanino agli inizi del 1530: inizia da qui la fase camuna del pittore,

Bienno, il borgo dei magli Da quando, nel Medioevo, la ruota idraulica cominciò a diffondersi in Europa come sistema per la produzione di forza motrice, a Bienno, in Valcamonica, essa divenne l'elemento tecnologico su cui si fondò, nei secoli successivi, il grande sviluppo della metallurgia locale. Il sistema dell'acqua Nell'ambiente cupo della fucina, annerito da fumi secolari del forno ove la temperatura si eleva oltre i mille gradi, persino il fragore delle cascate d'acqua viene sovrastato da

archeopark.jpg

archeopark.jpg

L'Archeopark di Boario Terme è un grande PARCO MUSEO INTERATTIVO ALL'APERTO, ideato dall'archeologo dott. Ausilio Priuli e creato per aiutare a rivivere il passato attraverso ricostruzioni di insediamenti preistorici realizzate su base scientifica.Archeopark-1.jpgNell'Archeopark si può rivivere la preistoria ed andare alla scoperta degli antichi Camuni e delle popolazioni padane ed alpine degli ultimi 15.000 anni, in uno spazio di circa 100.000 mq., immersi nella natura, tra boschi di castagni,

Le Terme di Boario sono il luogo ideale dove concedersi una vacanza rigenerante, per il corpo e per lo spirito. Le Terme e la loro tradizionale cultura al benessere trasmettono un nuovo modo di essere e di vivere, privo delle tensioni quotidiane, ma orientato alla salute dell’organismo, tonificato e disintossicato dai ritmi incessanti della vita moderna. I 150 anni di esperienza e i 5000 massaggi che ogni anno effettuiamo, hanno resto la nostra struttura un’eccellenza termale e, grazie al nuovo

acquaplanet.jpg

acquaplanet.jpg

Raggiungibile dal nuovo ponte inaugurato nel 2013 il parco acquatico a Aqua Planet propone divertimento, intrattenimento ed attività con l’acqua grazie alle sue 11 piscine (di cui 2 coperte) di diverse dimensioni dotate di giochi e scivoli. Dotata inoltre di pista da ballo, solarium, area verde per pic-nic attrezzata con tavolini e sedie, ombrelloni e gazebo, bar ristorante e pizzeria, campo da calcetto e da beach volley, 2 mini campi da beach volley, pista